DIVETRO 2018 - BIENNALE D'ARTE DEL VETRO CONTEMPORANEO

Sabato, 9 Giugno, 2018 - 17:00 - Domenica, 8 Luglio, 2018 - 20:46
DIVETRO 2018 -  BIENNALE D'ARTE DEL VETRO CONTEMPORANEO

L’associazione Culturale “Divetro” organizza la quarta edizione della biennale dedicata al vetro nell’arte contemporanea, crescendo qualitativamente e quantitativamente nel numero e nell’indiscussa qualità degli artisti invitati, artisti di fama internazionale.
L’edizione di quest’anno risponde in pieno al nostro progetto: confermare il ruolo e il valore dell’opera in vetro nell’arte contemporanea, per troppo tempo considerata arte minore, in un dialogo in divenire con gli artisti ogni volta da noi invitati.
Questo nostro interesse è mosso dall’esistenza, a Sansepolcro, di un Museo dedicato alla vetrata antica e ai linguaggi contemporanei, Museo nato grazie ad un gesto d’amore da parte di un cittadino (il cavalier Luigi Fatti) nei confronti della propria città: la commissione della copia in vetro del Cenacolo di Leonardo, nelle stesse dimensioni cm4,58 x 8,45.
La biennale diventa una fertile occasione per innescare un efficace dialogo tra creatività e sedi cittadine, calandosi nel tessuto urbano, per un concetto di arte diffusa, presente nel quotidiano.
In questa edizione fondamentale la collaborazione con il liceo Artistico Giovagnoli di Sansepolcro con la sezione design del tessuto.
La biennale prende il via dallo Spazio Bernardini Fatti in via Giovanni Buitoni 9, ex Chiesa di san Giovanni Battista(Museo della Vetrata, primo esempio in Italia di raccolta organica di vetrate di fine ‘800 e primi ‘900 che vanta una vetrata riproducente il Cenacolo di Leonardo nelle stesse dimensioni e un Trittico della crocifissione della bottega di William Morris), tornato a nuova vita come Museo dinamico dal 2015 grazie alle molteplici attività che l’Associazione Culturale Divetro ha proposto.
Insieme a coloro che consideriamo gli artisti storici e grandi amici della biennale come Tommaso Cascella e Bruno Ceccobelli,  altri artisti molto interessanti si sono uniti, compresi coloro che diffondo la propria arte con seminari e workshop in tutto il mondo.
Per questa edizione uno spazio, il cortile interno di Palazzo Ducci del Rosso, sarà dedicato ai giovani, artisti eclettici che si sono già distinti in occasioni e mostre di prestigio: tra di loro, Eleonora Rotolo, che ha realizzato l’opera in residenza,presso Farsetti Factory,grazie al bando regionale“A passo d’Arte” che l’Associazione ha vinto come partner di Casermarcheologica.
Le opere in mostra, che sono realizzate nelle diverse tecniche, permettono di indagare la materia nella sua interezza, di attingere a un’eredità culturale, di cui il Museo della Vetrata ne è esempio, per opere assolutamente innovative.
L’associazione guarda da sempre, per la biennale come per le attività dello Spazio della Vetrata, a forme di coinvolgimento che vanno oltre la semplice fruizione, attraverso momenti partecipati come i laboratori sul vetro.
 
La biennale 2018 parte concettualmente dallo Spazio della Vetrata:
“ Ci siamo seduti intorno ad un tavolo e abbiamo raccontato storie”.
 Simposio tra artisti, un’installazione posta ai piedi della grande vetrata, “Il Cenacolo”, dove ogni artista racconta nel posto tavola assegnato la propria poetica o provocazione.
Gli altri luoghi interessati saranno: Museo Civico, Cortile interno di Palazzo delle Laudi, cortile interno di Palazzo Ducci del Rosso, Casa di Piero della Francesca.
Si è parlato del progetto anche su Rai 2, nella trasmissione Sereno Variabile, girata in questi giorni in città, grazie all’interessamento degli autori.